Ortodonzia nel bambino

Bambina con cross bite anteriore da correggere il prima possibile per evitare che da l’anomalia posizionale diventi strutturale.
Terapia con placca rimovibile di terza classe per favorire l’avanzamento del mascellare superiore e la risoluzione del cross bite anteriore.

Terza classe scheletrica e dentale: terapia Ortopedica-funzionale con monoblocco della durata di 9 mesi.

Paziente femmina con affollamento inferiore e palato stretto con conseguente mancanza di spazio per gli elementi dentari definitivi.
Terapia ortopedico funzionale con espansore rapido palatale e successivo bandaggio totale alle due arcate a completa permuta dentale.

Paziente femmina con affollamento dell’arcata inferiore, morso aperto anteriore e mancanza di spazio per i canini superiori.
Terapia ortopedica funzionale con espansore rapido palatale.
A completa eruzione degli elementi dentari permanenti bandaggio superiore e inferiore finalizzato al raggiungimento di un’occlusione armonica.
A fine terapia ortodontica durata 14 mesi, contenzione infeiriore linguale da canino a canino e superiore rimovibile.

Paziente femmina con deep bite scheletrico e dentale, diastema interincisivo superiore mancanza di spazio per i due canini superiori.
Terapia ortodontica fissa della durata di 12 mesi con riallineamento delle due arcate.
A fine terapia ortodontica, contenzione fissa linguale da canino a canino e un bite notturno per l’arcata superiore con lo scopo di contrastare il deep dentale e scheletrico.

Seconda classe scheletrica con affollamento delle arcate: terapia ortodontica fissa superiore ed inferiore della durata di 15 mesi.

Adolescente con canino superiore di sinistra incluso: dopo aver fatto espansione del mascellare superiore e bandaggio totale delle arcate si è provveduto alla disinclusione del canino e successivo riallineamento.

Paziente maschio con agenesia (mancanza delle gemme) dei primi premolari inferiori destra e sinistra.
Terapia ortodontica fissa superiore e inferiore della durata di 15 mesi, finalizzata al ripristino dell’armonia morfo funzionale delle arcate con chiusura degli spazi mesializzando (facendo avanzare) i secondi premolari e i molari inferiori destra e sinistra raddrizzando contemporaneamente la linea mediana superiore e inferiore.
Al termine della terapia, contenzione linguale fissa da canino a canino inferiore e un bite per l’arcata superiore per contrastare il deep scheletrico e dentale.

Paziente femmina con affollamento dell’ arcata inferiore e discrepanza tra la linea mediana superiore e linea mediana inferiore.
Terapia ortodontica fissa bimascellare della durata di 12 mesi e successiva contenzione linguale inferiore da canino a canino e contenzione rimovibile notturna superiore.

Paziente femmina con affollamento arcata inferiore, diastema interincisivo superiore e mancanza di spazio ai canini superiori permanenti.
Terapia ortopedico funzionale con espansore rapido palatale e successivo bandaggio totale di 13 mesi per il ripristino di un’occlusione armonica.
Al termine dell’ortodonzia fissa, contenzione fissa linguale inferiore e rimovibile all’arcata superiore.

Invisalign e Ortodonzia nell’adulto

Paziente femmina con pregresse estrazioni di quattro premolari superiori ed inferiori, affollamento superiore ed inferiore, palato stretto.
Terapia ortodontica con allineatori invisibili (Invisalign) della durata di 15 mesi.
Contenzione finale con Vivera (aligner trasparenti invisibili di contenzione superiore e inferiore notturna).

Paziente femmina con cross bite a sinistra a livello del premolare (malocclusione dovuta a discrepanza trasversale negativa) con slittamento della mandibola verso sinistra e conseguente deviazione della linea mediana inferiore verso sinistra. Il piano occlusale risulta alterato come anche l’Articolazione Temporo Mandibilare.
Terapia ortodontica fissa superiore ed inferiore, correzione del cross bite sinistro, raddrizzamento del piano occlusale e ripristino di una normale funzione masticatoria armonica.
Contenzione finale superiore removibile e fissa linguale inferiore da canino a canino.

Paziente femmina con affollamento arcata superiore ed inferiore, sventagliamento degli incisivi superiori, seconda classe dentale.
Terapia ortodontica fissa con elastici di seconda classe della durata di 16 mesi.
Contenzione finale fissa da canino a canino linguale inferiore e removibile superiore.

Paziente con affollamento superiore e inferiore e deviazione della linea mediana inferiore verso sinistra.
Terapia con allineatori trasparenti invisibili (Invisalign) della durata di 12 mesi.
Cotenzione finale notturna con Vivera (aligner di contenzione trasparenti superiore e inferiore).

Paziente adulto femmina. Deep scheletrico e dentale (morso profondo, gli incisivi superiori coprono completamente gli incisivi inferiori con dolori cervicali e disfunzione all’ATM (Articolazione Temporo Mandibolare).
Terapia ortodontica fissa superiore e inferiore della durata di 16 mesi con il ripristino di un’occlusione fisiologica e il raggiungimento dell’armonia di tutto l’apparato cranio cervico mandibolare.
A fine terapia ortodontica contenzione linguale fissa da canino a canino e contenzione rimovibile superiore con bite notturno per contrastare la recidiva del morso profondo.

Paziente maschio adulto con affollamento marcato superiore ed inferiore, premolare soprannumerario (il paziente ha un premolare permanente in più tra i due premolari fisiologici) inferiore.
Terapia con estrazione del 45(premolare soprannumerario) e successivo allineamento superiore ed inferiore con aligner trasparenti invisibili (Invisalign) della durata di 15 mesi.
Contenzione finale fissa inferiore linguale e bite superiore notturno.

Protesi e Conservativa

Paziente femmina adulta con affollamento inferiore e mancanza del canino superiore sinistra.
Protesi superiore anteriore fissa senza impianti osteointegrati.

Rimozione di amalgama infiltrata dalla carie e rifacimento di una ricostruzione in composito diretta.

Ripristino molare compromesso, con corona in zirconio effettuata con scanner intraorale (sostituisce l’impronta tradizionale) e tecnica tridimensionale digitale.
La precisione e la garanzia di durata nel tempo è massima. L’estetica che si raggiunge con questi materiali e tecniche è gradevolmente positiva.

Paziente maschio adulto con elementi superiori parodontali.
Terapia con bonifica degli elementi superiori dentari infetti previa costruzione di una protesi totale rimovibile provvisoria da far indossare al paziente nella stessa mattinata dopo le estrazioni, per evitare di uscire dallo studio senza i denti.
Dopo circa sei mesi rifacimento di una protesi totale definitiva più leggera ed estetica senza impianti osteointegrati perché il paziente non li desiderava e si trovava bene così.

Riabilitazione totale.
Prima fase: impronta più bella e ampia possibile per costruire una protesi totale provvisoria che dovrà essere pronta prima di estrarre tutti gli elementi dentari infetti, in modo da evitare che il paziente esca dallo studio senza i denti.
Nella giornata di bonifica totale, previa terapia antibiotica iniziata la sera prima dell’appuntamento, si posiziona in bocca il manufatto protesico adattandolo perfettamente all’arcata.
Nello stesso giorno il paziente potrà mangiare ed eseguire la normale vita di tutti i giorni.
Dopo circa qualche mese si effettua una protesi definitiva con impianti osteointegrati nella zona anteriore (dove c’è più osso naturalmente).

Riabilitazione arcata superiore con estrazione del canino superiore destra e corone prima provvisorie e poi definitive in ceramica da molare destra a molare sinistra
Riabilitazione arcata inferiore con bonifica totale di tutti gli elementi dentari infetti e fratturati e successiva protesi totale fissata con due impianti osteointegrati (con locator).

Riabilitazione arcata superiore ed inferiore di paziente adulto con bonifica totale degli elementi dentari infetti e fratturati e successive protesi totali rimovibili.

Implantologia

Rimozione di due corone in ceramica a livello del primo e secondo premolare superiore per retrazione gengivale e infiltrazione.
Posizionamento di due corone singole in zirconio effettuate con scanner intraorale e successiva tecnica tridimesionale digitale.

Impianto osteointegrato a livello del secondo premolare inferiore, posizionamento di un moncone avvitato e successiva corona definitiva in zirconio.

Paziente femmina di 75 anni con protesi malfatte superiori e inferiori e denti parodontali superiori.
Terapia riabilitativa completa con estrazioni degli elementi dentari compromessi.
Protesi totale superiore provvisoria e posizionamento di 4 impianti osteointegrati all’arcata inferiore con una protesi provvisoria.
Dopo circa 6 mesi, quando i 4 impianti si sono completamente osteointegrati e il palato superiore ha raggiunto una situazione stabile dopo le estrazioni, si è provveduto ad effettuare una protesi totale superiore definitiva ed una protesi inferiore definitiva con 4 locator (titpo bottoncini automatici) sui 4 impianti osteointegrati.